martedì 17 giugno 2008

ORA basta dialogo?

Finalmente è successo. Ce lo aspettavamo ed è successo. Silvio B. ha ricominciato a macinare leggi e leggine ricamate ad hoc dai suoi più o meno abili sarti di palazzo. Il paese che si prospetta assomiglia sempre più ad un regime (pure militarizzato, a quanto pare) con censura, magistratura bloccata e tutto il resto. Lo sfascio che si prepara è così vistoso che persino il capetto dell'opposizioncina ombra se ne è accorto; e distogliendo lo sguardo dai veri problemi dell'Italia (che ha grossi problemi alla Difesa, ma pure in centrocampo e in attacco), ha dichiarato che "il premier ha scelto lo scontro" e che "ora basta con il dialogo".
Adesso te ne accorgi, caro Uòlter? Te lo stanno strillando in tanti da tanto. C'hai un tempismo che nemmeno Donadoni.
Mah.
M

2 commenti:

nonsisamai ha detto...

fuori tempo o no io sono contenta lo stesso che almeno lo abbia detto. oramai non si da' piu' nulla per scontato.

fudo ha detto...

Speriamo. E speriamo che si svegli anche qualcun altro. Purtroppo con i media che ci ritroviamo non è facile che la gente capisca quello che sta succedendo. Gli ultimi dati in tal senso sono le elezioni siciliane, e i sondaggi che danno il gradimento di Berlusca almeno al 55%. Mala tempora…