giovedì 19 novembre 2009

Un novembre eccezionale.

Centocinquant'anni fa, nel novembre del 1859 veniva pubblicato l'articolo

Ueber die Anzahl der Primzahlen unter einer gegebenen Grösse

in cui Bernhard Riemann nelle otto pagine del suo unico articolo di teoria dei numeri introduceva alcune nozioni più importanti di questa materia (la funzione zeta, ad esempio) e formulava quella che è tra le congetture più significative dell'intera matematica, vero e proprio Sacro Graal di noi poveri artigiani delle dimostrazioni.

Centocinquant'anni fa, precisamente il 24 novembre del 1859, veniva per la prima volta pubblicato dopo un pluridecennale periodo di incubazione "On the Origin of Species" di Charles Darwin, il fondamentale testo che ha posto le basi della moderna biologia evolutiva.

Centocinquant'anni dopo, il miglior presidente del consiglio degli ultimi centocinquant'anni ha drasticamente diminuito le ore di matematica a scuola e la superpotenza più avanzata del mondo è invasa da un creazionismo dilagante.

Non c'è niente da fare: non li fanno più dei mesi così.

Stay tuned,
M

5 commenti:

fudo ha detto...

cose strane accadono: il titolo di questo post in Google Reader non era cliccabile, non era un link insomma. Prima volta che mi succede una cosa del genere, hai idea del perché?

MiKo ha detto...

Boh?

nonsisamai ha detto...

ha davvero diminuito le ore di matematica a scuola?? quasi quasi ha fatto una cosa che mi va bene :P

MiKo ha detto...

Quoque tu nonsi... :)

Elisen ha detto...

i numeri e la matematica comportano un'oggetività che nel fantastico mondo di arcore creerebbero inutile scompiglio... e come fa poi a dichiararsi un marito fedele, ad esempio?