lunedì 13 dicembre 2010

Out of the blue

Post senza preavviso, in un blog che ho lasciato a prendere un bel po' di polvere.

Non scrivo più da un secolo e avrei millemila cose da raccontare, visto che la mia vita ha avuto qualche cambiamento di rilievo.

Ho da mesi tra le "bozze" un post in proposito, ma non so se lo finirò mai, quindi accontentatevi di sapere che

SONO UN CERVELLO IN FUGA!


Grazie, grazie, basta applausi.

Ebbene sì: mi sono trasferito in Finlandia, almeno per un po', visto che in Italia non c'è trippa per gatti, né per matematici.

Ma in questo post voglio parlare di un'altra cosa di cui sono appena venuto a conoscenza; non mi sono ancora informato a dovere e la notizia è di un anno fa, ma ne voglio parlare prima che anche questo posto cada nel limbo del mai scritto.

La notizia è questa: nel 2009, l'allora e tuttora vicepresidente del CNR ha pubblicato (pare anche parzialmente a spese del CNR stesso) un libro di stampo creazionista (dove, per dire, si afferma che i dinosauri si sono estinti 40000 anni fa).

Trovo scandaloso (oltre al fatto che questo signore sia vicepresidente del CNR) che questo libro venga pubblicato con dei fondi del CNR senza apparentemente essere stato sottoposto a un normale processo di revisione (insomma, peer reviewed) ammantando così di scientificità una storia che di scientifico non ha nulla (il creazionismo NON è una teoria scientifica, né tantomeno valida, nonostante quello che alcuni suoi sostenitori vanno asserendo).

Poi dice che uno cambia paese.

Bleah!

Stay tuned,
M

PS incrociamo le dita per il 14 dicembre, giorno in cui pare che succeda praticamente tutto. Avete notato anche voi questa cosa? Secondo me i Maya si sono sbagliati e il mondo finisce domani...

3 commenti:

Elfonora ha detto...

eh, e ce lo dici così che ti sei trasferito!
Benvenuto nel club..

MiKo ha detto...

Grazie Elfo, ne avrei scritto più approfonditamente, ma al momento non mi va tanto. Di scrivere, intendo. Da mie esperienze passate so che forzarmi a scrivere non mi aiuta, quindi sto un po' lasciando ammuffire il blog. Ma chissà che prima o poi non mi torni la voglia.

Baol ha detto...

Beh, la mia ragazza è laureata in fisica ed è alla ricerca quindi capisco quello che hai passato e so che la fuga quando si vive in Italia è l'unica soluzione

La notizia che riporti fa rabbrividire

bentornato al post, non latitare tanto