lunedì 23 gennaio 2012

I cosiddetti giornalisti. Repubblica edition.

Con questa storia del naufragio della Costa Concordia, Repubblica online sta veramente dando il peggio di sé.

Oggi in prima pagina una foto del comandante Schettino, all'indomani del naufragio, con in mano due buste, di cui una colorata, come evidenziato dall'apposito cerchio rosso.

Il servizio fotografico, che trovate qui si intitola significativamente "Costa Concordia, Schettino e le due buste".

Grandi pezzi di fotogiornalismo d'assalto, non c'è che dire...

Stay tuned,
M

domenica 22 gennaio 2012

Il Grinch

La sua seconda ex moglie lo accusa e lui attacca media di "elitari e di sinistra".

Vuole vincere le prossime elezioni.

Indovinate chi è questo difensore dei valori della famiglia tradizionale?

HINT: non si candida in Italia (anche perché Lui non accetterebbe di certo primarie).

Stay tuned,
M

venerdì 20 gennaio 2012

Torce e forconi

Riflettevo poco fa.

C'è nella rete grande subbuglio per questo movimento dei forconi.

Non mi piace.

Non mi piace perché non sono riuscito a capire esattamente contro cosa o per cosa protestano, né tantomeno il perché ("bisogna mandarli a casa perché c'è gente che non riesce a mettere il piatto in tavola" è un tantino troppo generico per i miei gusti). E non per una generico disinteressamento dei mezzi di comunicazione (sono davvero stufo del fatto che tutti gridino alla censura a ogni pie' sospinto): mi son sorbito fin troppi video e articoli in rete. Video che spiegano il perché senza dare una sola ragione. Come questo: http://youtu.be/Yu_LcNj0XLM (non metto un vero link perché non voglio dare risonanza al video tramite il mio blog).

Non mi piace perché un movimento che si lasci guidare da personaggi davvero poco raccomandabili ( http://violapost.wordpress.com/2012/01/19/esclusivo-forconi-nominano-primi-referenti-regionali-tutti-di-forza-nuova-foto/) mi puzza parecchio.

Non mi piace perché il forcone mi ricorda troppo la folle inferocite da scagliare contro le streghe per distogliere l'attenzione.

Non mi piace perché le informazioni che trovo in giro sembrano terribilmente montate ad arte per sollecitare movimenti di pancia zittendo il cervello.

Non mi piace perché le tempistiche sono tremendamente sospette.

Però, poco fa riflettevo.

Riflettevo che mi piacerebbe che a un certo punto la Sicilia prima, e tutta l'Italia poi si organizzasse in una protesta totale contro le varie mafie, camorre & co.

A tutti quelli che adesso agitano il forcone in buona fede: quando avrete raggiunto i vostri scopi, qualunque siano, riprendetelo e cominciate a lottare contro questi nemici.

Avrete tutto l'appoggio che MiKo's World può dare. Anche se non serve a nulla.

Stay tuned,

M

giovedì 19 gennaio 2012

Aggiornamento (come al solito)

Per la cronaca: alla fine ho scelto Save the Children.

Perché ho smesso di scrivere?

Per una volta non per il cattivo umore stagionale (nonostante fino a poco tempo fa l'inverno sia stato decisamente poco incoraggiante da questo punto di vista), né per altri motivi più o meno deprimenti.

Semplicemente, sto facendo altre cose.

E mi hanno regalato un sacco di libri per Natale.

E quindi me la spasso a leggere.

Però vi penso :)

Stay tuned,

M