lunedì 8 settembre 2014

Italiani, strana gente

Che poi uno vorrebbe scriverci qua sopra. Ma vorrebbe riflettere prima di scrivere. E se rifletti troppo, se stai a guardare quello che apparentemente pensa e scrivono le persone su Facebook, sui blog, sui giornali e compagnia ti passa la voglia.

Si legge tutto e il contrario di tutto, spesso detto e scritto dalle medesime persone, spesso senza un minimo di attenzione, quasi sempre per il puro gusto di fare polemica. E si finisce per evitare di scrivere nel timore di fare la stessa fine.

Si vede che per avere speranza di scrivere qui riflettendoci prima che ormai sia stato detto troppo, dovrò limitarmi a scrivere di cose esotiche o comunque al limite dello sconosciuto.

Peccato: mi era venuta voglia di scrivere sul ragazzo morto a Napoli ucciso dal carabiniere, ma mi è passata.

Bah.

M.

PS: nel frattempo ho di nuovo cambiato paese. Per ora mi son spostato dalla Finlandia al Belgio.